Il colesterolo 👩‍⚕️ è una molecola lipidica che può portare ad un significativo aumento del rischio di patologie cardiovascolari 💓 nel momento in cui raggiunge concentrazioni elevate nel nostro organismo. Valori elevati di colesterolo nel sangue, infatti, possono portare ad un accumulo di grasso lungo le pareti dei vasi sanguigni e ciò, a lungo andare, può portare ad una riduzione sensibile della loro sezione, ovvero ad un restringimento: questa modificazione/restringimento delle arterie, nel tempo, può causare un peggioramento progressivo del sistema cardiovascolare. Il primo sintomo correlato a tale modificazione, solitamente, è infatti l’insorgere dell’ipertensione con l’aumento della pressione arteriosa sistemica.

Quando poi è il muscolo cardiaco a non ricevere sufficiente sangue ricco di ossigeno, si può dire che il rischio di una crisi cardiaca viene aumentato; se tale diminuzione interessa il cervello, invece, si può verificare un ictus (colpo apoplettico). In genere il colesterolo alto (cfr. “ipercolesterolemia”) è la somma di tante abitudini di vita poco salutari.

L’importanza degli stili di vita

La buona notizia, però, è che avere valori di colesterolo elevati nel sangue, può essere prevenuto e/o curato appunto cambiando gli stili di vita: si potrà, infatti, modificare sensibilmente la concentrazione di colesterolo, con una corretta alimentazione, con un’attività fisica regolare, e a volte anche con l’ausilio di farmaci appositi.

Tuttavia l’ipercolesterolemia può essere ereditaria. Il colesterolo alto non offre sintomi sempre evidenti e va quindi evidenziata con degli esami del sangue specifici. Se il medico lo ritiene opportuno, anche in base ad una storia familiare caratterizzata da valori di colesterolo elevati e magari anche ipertensione, fumo, malattie cardiache e diabete, potrebbe prescrivere degli esami esami specifici ogni anno o anche con maggiore frequenza.

Colesterolo buono vs colesterolo cattivo

Il colesterolo, ricordiamolo, è un lipide, ovvero un grasso, quindi non è solubile in acqua e viaggia nel sangue legandosi a proteine specifiche (“lipoproteine”). Quindi se si lega a lipoproteine a bassa densità (LDL) forma il così detto “colesterolo cattivo” che andrà accumulandosi piano piano sulle pareti delle arterie, restringendone il lume e impedendo così al sangue di raggiungere in maniera adeguata cuore e cervello. Se invece si lega a lipoproteine ad alta densita'(HDL) diventa “colesterolo buono” che raccoglie il colesterolo in eccesso nel sangue, e lo porta di nuovo al fegato per essere metabolizzato.

Non facendo esercizio fisico, o seguendo un’alimentazione senza criterio con conseguente incremento di peso, di fatto aumentiamo enormemente la possibilità di vedere alzarsi valori di “colesterolo cattivo” (LDL) a scapito di quello buono (HDL). Ci sono tuttavia, come dicevamo, dei fattori di rischio che dipendono dall’ereditarietà genetica avuta in dote dai nostri genitori.


= FARMACIA TACCONI =

[UNICA SEDE]

Zona Finocchio Borghesiana – Farmacia di Turno Aperta

🧭 Via di Prataporci n.4 – 00132 ROMA [incrocio lungo la Via Casilina]

🔗 http://www.farmaciatacconi.it
✉️ info@farmaciatacconi.it

📤 +Social, ci trovi anche su Facebook
📞 06 207 60 354

Iscriviti ORA gratis sul Canale Telegram OFFERTE e SCONTI della Farmacia:

=> 🔑 https://t.me/farmaciatacconi